Chi eroga prestiti cambializzati?

I prestiti cambializzati rappresentano una forma di prestito personale, ossia, una somma liquida di denaro che può essere usata per acquistare un bene o un servizio.

Per ottenere l’erogazione dell’importo è necessario trovare il finanziatore o l’esercente che accetta questo tipo di pagamento.

Prestiti cambializzati: caratteristiche

Nel 2016 sono ancora esistenti questi prestiti e le richieste sono aumentate.

La crisi economica, infatti, è una delle ragioni principali per le quali queste tipologie di forme di prestito sono assai diffuse e la base che contribuisce a incrementare questo sistema si presenta sempre più solida e stabile.

I prestiti cambializzati sono erogati da banche e da finanziarie online.

Non è difficile trovare gli istituti che erogano le somme e che indicano la procedura da seguire.

Varie compagnie in Italia, infatti, svolgono questa funzione molto importante e aiutano tutti quelli che sono stati segnalati al CRIF.

Pagare con le cambiali, fino a poco tempo fa, era qualcosa di vergognoso.

Oggi sia per la crisi sia per l’ostilità sia alcune banche mostrano nei confronti di clienti considerati cattivi pagatori, il prestito cambializzato è ritornato in auge.

Prestiti cambializzati: le banche erogatrici

Le società che erogano prestiti cambializzati 2016 sono ben nove, tra le quali, Easy money Brescia, Finatel finanziaria e Global Credit che sono quelle in alto alla classifica.

Queste società erogano prestiti per un valore di sessantamila euro.

La tempistica per avere il denaro è al massimo entro cinque giorni.

I cattivi pagatori, infatti, ricevono una somma consistente a patto che tutto l’importo sia restituito regolarmente e tramite cambiali.

Il numero delle cambiali è invariato e gli interessi hanno un tasso fisso per tutta la durata del prestito. Il tempo per restituire il prestito va da un minimo di un anno fino a dieci anni.

Queste banche sono nuove e, differentemente da quelle classiche, provvedono a dare immediatamente le somme richieste senza giustificazioni particolari.

Le spese d’istruttoria, inoltre, sono pari a zero.

La documentazione richiesta è indicata al momento della presentazione della domanda.

Prestiti cambializzati: richieste on line

I prestiti cambializzati on line sono metodi veloci per richiedere soldi liquidi.

Si rivolgono non solo ai cattivi pagatori o a chi è già iscritto al CRIF, ma anche a coloro che non hanno una busta paga.

Con le nuove regole anche gli stranieri possono chiederne uno.

Molti privati erogano somme che partono da quaranta mila euro a lavoratori senza busta paga e che esibiscano il TFR o che abbiano un garante.

Con una semplice firma una terza persona può garantire per chi sta chiedendo un importo da avere immediatamente.

I prestiti cambializzati sono erogati da istituti speciali e possono essere rimborsati sia attraverso rate che abbiano scadenza mensile sia attraverso rate concordate tra richiedente ed erogatore.

Le cambiali sono ancora una soluzione ottimale per risolvere gravi difficoltà e situazioni negative.

La procedura on line è semplice, immediata e comoda.

Prima di richiedere questa formula di finanziamento, è importante avere le giuste informazioni e sapere quali sono gli istituiti o i privati che possono erogare le somme.


4 thoughts on “Chi eroga prestiti cambializzati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.