Coronavirus, ecco i buoni spesa varati dal governo: chi riguardano, come funzionano

Arrivano i buoni spesa per le famiglie in difficoltà. Lo annuncia Giuseppe Conte in una conferenza stampa convocata per illustrare l’ ennesimo decreto del governo. Il nuovo provvedimento dell’ esecutivo è tutto mirato sui Comuni. Ci sono 4,3 miliardi per il fondo di solidarietà. E, con una ordinanza della protezione civile, si aggiungono 400 milioni da destinare alle persone che non hanno i soldi per fare la spesa. Saranno distribuiti dei buoni spesa oppure direttamente le derrate alimentari.

«Dobbiamo costruire una catena della solidarietà», spiega il premier, «nessuno sarà lasciato solo. Sappiamo che tanta gente sta soffrendo, ma lo Stato c’ è». E invita la grande distribuzione a fare sconti a chi è in difficoltà. L’ obiettivo è «assicurare liquidità a famiglie, imprese e lavoratori. E stiamo rivedendo le misure di protezione sociale ampliando le fasce da coprire». Il problema? La burocrazia. Che lega le mani a chi ha la responsabilità di decidere. Il paradosso è che, anche se lo Stato ci mette i soldi, non è nella condizione di spenderli.

 



Vantaggi e sconti per famiglie numerose

E passiamo alla parte più importante del nostro articolo. La nuova carta sconti dà diritto a molti benefici per le famiglie numerose a basso reddito, ovviamente minori come abbiamo detto, e che rispettano il limite del reddito Isee di 30.000 euro all’anno. Le agevolazioni e gli incentivi sono tanti e distribuiti in un buon ventaglio di prodotti e servizi. La legge per le famiglie numerose prevede anche la possibilità di utilizzare la carta sconti per creare gruppi di acquisto, pratica che comincia a diffondersi anche in Italia e che permette di usufruire di molti vantaggi dovuti all’acquisto di gruppo di beni e servizi. Bene, vediamo quali sono i vantaggi, gli aiuti economici e i bonus permessi dalla Carta Famiglia 2020.

Beni alimentari

  • Prodotti alimentari nei negozi convenzionati
  • Bevande analcoliche

Agevolazioni e aiuti 2020 a famiglie numerose a basso reddito Isee per l’acquisto di prodotti per casa, scuola, famiglia e sanità

  • Prodotti funzionali alla pulizia della casa
  • Igiene personale
  • Abbigliamento e calzature
  • La Carta Famiglia 2020 prevede un bonus figli per l’acquisto di articoli di cancelleria e cartoleria
  • Libri e prodotti di sussidio didattico
  • Prodotti farmaceutici, sanitari e medicinali
  • Apparecchiature sanitarie

Servizi

  • Sconti e aiuti per forniture di energia elettrica, gas, combustibili vari per il riscaldamento, fornitura di acqua per uso residenziale
  • Agevolazioni per chi ha un reddito Isee basso per il pagamento dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani
  • Contributi per servizi di trasporto
  • Incentivi per la fruizione di servizi culturali e ricreativi
  • Sconti per palestre, centri sportivi e partecipazione a manifestazioni sportive
  • Agevolazioni per attività relative al tempo libero (turismo, ristorazione e alberghi)
  • Contributi per servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità
  • Con la Carta Famiglia 2020 sono previsti aiuti economici per la frequentazione di corsi per l’istruzione e la formazione professionale dei figli a carico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.