Come Ottenere un Piccolo Prestito Senza Busta Paga

Quali sono tutti i metodi per ricevere un piccolo prestito? Scopriamolo assieme.

Prestito

Il prestito è il modo piu’ semplice e veloce, per ottenere del denaro liquido, da restituire in tempi e modalità sancite da un contratto ufficiale.

Per richiederlo è necessario rivolgersi, principalmente a due soggetti: le banche e le finanziarie.

Le prime abbracciano una serie di attività tra le quali i finanziamenti, mentre le seconde sono specializzate in questa tipologia di lavoro.

Questo consente alle finanziarie di movimentare una quantità di denaro, assai notevole, permettendo allo stesso tempo di proporre dei tassi di interesse davvero agevolati.

Per ottenere un prestito, in genere vengono richieste delle garanzie; la più richiesta è quella di poter presentare una busta paga che, in un certo senso possa certificare, la posizione finanziaria del richiedente.

Qualora quest’ultimo non fosse in grado, di presentare una busta paga, ha comunque la possibilità di produrre altre forme di garanzia, diverse ma sempre valide.

Piccolo prestito senza busta paga e garanzie

Il piccolo prestito è costituito generalmente, da una piccola somma di denaro, erogata in genere dalle banche o da finanziarie.

Oltre a questi due enti, si possono chiedere questa tipologia di prestiti, anche ad altre forme di finanziamento, come ad esempio i social lending o i crowfunding.

Queste sono due forme di aggregazione composte da diverse persone, che formano una sorta di banca.

Ognuno dei finanziatori della società di crowfunding o social lending, entrta a far parte della stessa con una certa somma di denaro, che poi verrà prestato al richiedente che, usufruirà di un tasso agevolato, concordato direttamente con il creditore.

In questo caso non è necessario fornire garanzie particolari, come ad esempio la busta paga.

Anche le finanziarie sono in grado di erogare piccoli prestiti, senza richiedere la busta paga o il garante, a colui che lo richiede.

E’ possibile tramite il web, consultare le offerte di piccolo prestito messe in campo dalle diverse società finanziarie, che il mercato offre.

L’entità di questi prestiti, può variare dai 500 fino anche ai 5-10000 euro.

Ovviamente qualora il richiedente non potesse fornire nessun tipo di garanzia, come ad esempio una rendita derivante da qualsivoglia natura, il discorso rischierebbe di complicarsi.

In questo caso infatti il prestito erogato potrebbe essere soggetto a tassi d’interesse (TAEG) del 13-15% circa, quindi più elevati rispetto a coloro che sono in grado di fornire determinate garanzie.

Chi eroga il piccolo prestito

In queste condizioni, esistono alcune finanziarie che erogano dei piccoli prestiti.

Ad esempio la Compass, la Findomestic e altre come ad esempio Agos.

Anche alcune banche come la Unicredit sono in grado di proporre piccoli prestiti, a tassi interessanti che potrete consultare sul sito della stessa.

La Credit Express Dynamic, offre la possibilità di ottenere un prestito che va dai 3000 ai 30000 euro.

Ad esempio si possono ottenere 3000 euro con rate da 98,07 euro da restituire in 36 mesi, o 62,02 in 64 rate, o 51,21 euro in 84 mesi.

Anche le Poste Italiane, per i proprietari della Postepay, prospetta un piccolo prestito di 1500 euro, da restituire in 24 mesi con rate da 75 euro.

Questi alcuni esempi di piccolo prestito, erogabile anche a coloro che non hanno una busta paga da presentare, come garanzia importante e credibile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.